Asolo Prosecco D.O.C.G. Superiore Millesimato Dry

Scheda Tecnica

UVAGGIO
85% Glera – 15% Bianchetta, Perera e Boschera (vitigni autoctoni della zona) in percentuale a discrezione dell’enologo.

ZONA DI PRODUZIONE E CLIMA
Colline dell’asolano: formazione collinare caratterizzata da terreni molto fertili, con buona componente argillosa, particolarmente adatti alla coltivazione dell’uva Glera.

RESA
135 q/ha. Resa per pianta auspicata: 5-6 kg.

VENDEMMIA
Seconda decade di Settembre.

VINIFICAZIONE
Le uve vengono diraspate e pressate sofficemente per estrarne il mosto fiore. Segue la flottazione per eliminare le particelle più solide dal mosto ed ottenere aromi più fini ed eleganti. Prima fermentazione in serbatoi di acciaio termocondizionati con l’utilizzo di lieviti selezionati. Presa di spuma in autoclave, secondo il metodo Martinotti-Charmat, a temperatura controllata con lieviti selezionati in zona d’origine.

CERTIFICAZIONE DOCG
Prima dell’imbottigliamento lo spumante ottenuto viene certificato da parte dell’ente preposto che ne verifica i requisiti attraverso un’analisi chimica di laboratorio e una successiva analisi organolettica per verificarne la qualità e la conformità ai canoni dettati dal disciplinare DOCG

DATI TECNICI
Tenore alcolico: 11% vol
Acidità: 5,7‰
Estratto secco totale: 18‰
Residuo zuccherino: 20 g/l
Pressione: 4,5 bar

PROFILO ORGANOLETTICO
Brillante, giallo paglierino con riflessi dorati. Perlage persistente e fine. Profumo complesso con sentori di fiori bianchi tra acacia, glicine e rosa, ai quali poi si uniscono note di mela gialla e pera matura. Leggermente speziato e balsamico con note tropicali quali ananas, mango e frutto della passione. Al palato mostra una buona struttura e complessità bilanciata da una piacevole acidità.

ABBINAMENTO GASTRONOMICO
Ideale come aperitivo e brindisi augurale, accompagna con eleganza le occasioni importanti. Può essere servito a fine pasto in accompagnamento a dolci e pasticceria secca. Più inconsueto ma interessante l’abbinamento con i formaggi.

TEMPERATURA DI SERVIZIO
6 – 8 °C

 
scarica