Territorio

La Società Agricola Colli Asolani sorge ai piedi dell’antico Santuario della “Madonna della Rocca” di Cornuda, un piccolo paese nel cuore della Marca Trevigiana. Quest’area, strategicamente equidistante da Venezia e dalle Dolomiti, è custode di innumerevoli tesori artistici ed architettonici e viva testimone delle battaglie della Grande Guerra della quale è stata teatro.

Colli Asolani

Dalla montagna alla pianura, il paesaggio della Marca regala deliziosi scorci panoramici e suggestive escursioni lungo i percorsi della memoria e della storia dell’arte alla scoperta di un ricco patrimonio archeologico, artistico e monumentale fatto di ville venete, antiche abbazie e opere d’arte.
La natura fa il resto, regalando a turisti ed appassionati, la possibilità di lasciarsi guidare dai sensi lungo itinerari enogastronomici alla scoperta di gusti antichi ma sempre attuali, ben radicati nella tradizione veneta.
È dentro questa cornice d’eccezione che i vigneti e la cantina della famiglia Bedin si inseriscono, lungo la panoramica “Strada del vino Montello e Colli Asolani” che attraversa i pittoreschi vigneti collinari congiungendo Asolo a Nervesa della Battaglia. E’ la zona di produzione del Prosecco Asolo DOCG superiore: un vino di grande spessore che fa delle caratteristiche del suo terroir d’origine il suo punto di forza.

Colli Asolani

La denominazione di origine controllata (DOC) e la denominazione di origine controllata e garantita (DOCG) sono marchi di origine che indicano al consumatore la provenienza di un vino e ne sanciscono allo stesso tempo l’eccellenza nella qualità. I vini che rientrano in queste designazioni devono attenersi alle regole dettate da un severo disciplinare di produzione.
Il Prosecco “Montello e Colli Asolani” ha ottenuto il riconoscimento DOC nel lontano 1977. Nel 2009, anno di grandi cambiamenti, arriva la promozione che ne attesta l’elevato livello qualitativo: nasce la nuova DOCG “Colli Asolani o Asolo Prosecco”, garanzia per i consumatori e ricompensa per l’impegno costante dei viticoltori.